Tonino Puddu

Gli spartiti

Le canzoni

Il festival

Manifestazioni

Album foto

Storia dei cori nuoresi

I links














Entra...














Scopri come

 

 

 

IL COSTUME DI NUORO


Il costume Maschile
Il costume maschile di Nuoro è formato da diversi pezzi:

1) Ghentone (Camicia) bianca in cotone, con colletto e polsini ricamati. L’ampiezza del tessuto è ridotta con una plissettatura su colletto e polsini. Bottoni in lamina e filigrana d’oro chiudono il colletto.
2) Zippone (Giacchino) rosso in panno, rivestito in velluto blu e bordato con fettuccia rosso cardinale in raso. Ha scollo tondo e le maniche hanno due aperture, una interna dall’ascella al gomito e una esterna dal gomito al polso, dalle quali fuoriesce la camicia. Nella parte finale della manica sono ricamate sei asole.
3) Cartzones (Calzoni) bianchi in cotone, lunghi a metà polpaccio. Si indossano infilati nelle ghette.
4) Ragas (Gonnellino) nero in orbace, pieghettato e bordato con panno rosso, è lungo a metà coscia. Una sottile striscia di tessuto unisce la parte anteriore e posteriore del gonnellino, passando sotto il cavallo dei pantaloni.
5) Mesu cartzas (Ghette) nere in orbacce, bordate con panno rosso nella parte inferiore. Coprono il polpaccio e terminano arrotondate, nascondendo parte delle scarpe. Sono fermate sotto il ginocchio con un legaccio.
6) Cusinzos (Scarpe) nere in pelle, tipo scarponcino, chiuse sul davanti da lacci.
7) Chintorja (Cintura) nera in pelle con profili rossi o ricamata.
8) Berritta (Berretta) nera in panno, di forma tubolare e con bordi arrotondati, lunga circa sessanta centimetri. Viene indossata lasciata ricadere dietro il capo.



Fai click per ingrandire

Il costume femminile
Anche il costume femminile è formato da diversi pezzi:

1) Benda (Benda) bianca in lino, di forma rettangolare, larga circa trenta centimetri e lunga circa un metro. Incornicia il viso passando sotto il mento. Un lembo viene fermato con una spilla a un lato del capo, mentre l’altro ricade libero sulla spalla destra.
2) Fascia bianca in cotone, fascia il petto e si allaccia nella parte posteriore con due lacci. È arricchita da un pizzo applicato sul davanti.
3) Camisa (Camicia) bianca in cotone, con applicazioni di pizzo fatto a mano su collo, polsini e lungo l’abbottonatura. Fittamente pieghettata sul davanti, ha l’ampiezza del tessuto ridotta con una plissettatura ricamata a motivi stilizzati e geometrici, s’incoradura. Lo scollo è chiuso con due bottoni in filigrana d’oro. Alla camicia vengono appuntate diverse spille e amuleti portafortuna.
4) Zippone (Giacchino) rosso vinaccia in velluto, sagomato e bordato con fettuccia di seta magenta. La parte posteriore ha un inserto in tessuto che, raccolto in un gruppo di pieghe forma un’aletta scampanata. Le maniche hanno due grandi aperture, una interna dall’ascella al gomito e una esterna dal gomito al polso, dalle quali fuoriesce la camicia. La fodera è in velluto blu. A fine manica sono cucite delle grandi asole, dalle quali pendono dieci bottoni in filigrana d’argento brunito.
5) Pala'a supra (Corpetto) in seta, di colore bianco, interamente ricamato a motivi floreali policromi, canutiglia dorata, paillettes e pietre dure. Bordato con fettuccia rossa e arricchito da passamaneria verde e oro in cotone, ha due coccarde rosse applicate nella parte posteriore. Composto da tre parti unite alla schiena da un’allacciatura fissa, è foderato con cotone a quadretti bianchi e blu. È chiuso sul davanti con un gancetto.
6) Tunica (Gonna) di colore marrone, in orbace, con una fitta plissettatura che fascia vita e bacino e dalla quale partono pieghe più ampie. Con un’ampia balza in seta rossa, ha nella parte anteriore due aperture longitudinali, sas masculas, dalle quali è possibile accedere a una tasca interna. Le due aperture sono rifinite con velluto blu, ricamate con canutiglia dorata e bordate con una sottile passamaneria a roselline.
7) Franda (Grembiule) di colore nero, in panno, interamente bordato con fettuccia in raso viola. È fittamente plissettato in vita e ricamato a motivi floreali e geometrici policromi in filo di seta. Nella parte superiore sono disegnate delle finte tasche su una fascia di velluto viola impunturata in giallo. Nella parte inferiore è presente un'ampia balza finemente ricamata, composta da una fascia a motivi prevalentemente geometrici.
8) Chintorja (Cintura), dorata in broccato, cinge la vita ed è indossata sopra giacchino e corpetto per nascondere le chiusure.
9) Pala'a sutta (Corpetto) in velluto blu ricamato con canutiglia dorata sul davanti e lilla in ciniglia nella parte posteriore, è bordato con seta arancione e rossa. Internamente è foderato con cotone a quadretti. Veniva indossato sopra la camicia.



Copyright 1998-2006 www.sunugoresu.it  All Rights Reserved



Homepage | L'Accademia | Il coro | Il ballo | Il costume di Nuoro | Eventi in Sardegna | Contattaci